Taormina

Taormina è un’affascinante città antica situata nella provincia di Messina, nota in tutto il mondo per la sua storia, i meravigliosi monumenti e le bellezze naturali mozzafiato. Non a caso è definita la “Perla dello Ionio”.

Si trova a 200 metri dal livello del mare, può essere considerata una terrazza naturale da dove si può ammirare, tra l’altro, il maestoso Vulcano Etna.

Ha ospitato in passato importanti scrittori come Goethe, Maupassant e Oscar wild.

TEATRO GRECO ROMANO

Teatro Greco Romano Taormina

Come dimensioni è il secondo teatro di origine greca in sicilia; il primo è quello di siracusa. .E stato realizzato nel III secolo AC dai greci e poi modificato e ampliato dai romani. Lo utilizzavano per combattimenti tra i gladiatori e gli spettacoli di caccia.
Oggi il teatro può essere visitato ed alcune sere diventa un emeozionante palcoscenico per concerti, rappresentazioni e spettacoli culturali in generale.

VILLA COMUNALE

villa Comunale Taormina
È il luogo ideale per godersi un po’ di relax e frescura offerta dalla rigogliosa natura che kla caratterizza.
La villa è stata realizzata per volontà di Florence Treyelyan, nobildonna scozzese trasferitasi a Taormina dopo la morte della madre.

E’ un parco di stile tipicamente inglese, intitolato al Duca di Cesarò, abbelllito con una grande varietà di piante e fiori , provenienti da tutto il mondo.

Vi sono anche delle piccole costruzioni che la nobildonna utilizzavaper praticare il bird watching.

Particolare è l’ediificio The Beehive, che come suggerisce il nome , ricorda le sembianze di un alveare.

ORARI: Estate dalle 09:00 alle 24:00; Inverno dalle 09:00 alle 20:00.
INGRESSO GRATUITO

PALAZZO CORVAJA

Palazzo-Corvaja-Taormina

Questo antico edificio è stato costruito nell’ XI secolo, durante l’occupazione araba in terra siciliana.

Nel corso del tempo molti cambiamenti sono stati apportati alla struttura, utilizzando differenti stili architttonici.

La facciata, realizzata con la tipica pietra di Taormina, mostra piccole bifore con archi ogivali e bei capitelli corinzi.

A partire dal 1411 è stato anche sede delle riunioni del Parlamento siciliano.
Oggi il Palazzo corvaja  ospita il museo Museo delle arti e delle tradizioni popolari e l’Ufficio delle informazioni turistiche.

Il Museo Etnoantropologico è aperto al pubblico tutti i giorni, escluso il lunedì, dalle 9:00 alle 13:00 e dalle 16:00 alle 20:00.
INGRESSO € 2,60 (Iorari e prezzi soggetti a modifiche)

IL DUOMO

Duomo di Taormina

La Cattedrale è una chiesa medievale realizzata nel XIII secolo sulle rovine di un’antica chiesa, dedicata a San Nicola di Bari
Il Duomo ha una pianta a croce latina, a tre navate e tre absidi e la navata centrale è sostenuta da sei colonne in marmo rosa di Taormina con fiori scolpiti sui loro capitelli. Queste colonne probabilmente sono state state prese dal teatro greco-romano.

A causa della sua austera architettura viene definita la “Cattedrale Fortezza”.
Dinanzi ad essa si può ammirare una fontana di stile barocco, Ai lati della vasca centrale ci sono 4 colonne che sostengono 4 cavalli mitologici dalla cui bocca sgorgava acqua.

La parte centrale è caratterizza dalla presenza di una centaura incoronata, simbolo della città,che regge nella mano sinistra il mondo e in quella destra lo scettro del comando.

ORARI DALLE 09.00 ALLE 20.00
INGRESSO GRATUITO

CORSO UMBERTO I

Corso Umberto I Taormina

La via principale di Taormina è dedicata a Umberto I di Savoia, Re d’Italia dal 1878 al 1900. Faceva parte dell’antica Via Valeria che collegava Messina a Catania.
Delimitato a nord da Porta Messina ea sud da Porta Catania, il Corso mostra strutture e edifici appartenenti a stili di epoche diverse, dall’arabo al normanno, dal gotico al barocco.

Oggi, grazie alla presenza di negozi, botteghe, ristoranti, bar, l’antica via valeria si è trasformata in una stretta via dove ogni giorno transitano a piedi migliaia di turisti da tutto il mondo.

PALAZZO DEI DUCHI DI SANTO STEFANO

Palazzo dei Duchi di Santo Stefano Taormina

Realizzato  nel XIV  secolo Palazzo dei Duchi di Santo Stefano è un capolavoro dello stile gotico siciliano, con elementi tradizionali arabi e normanni.
La facciata è di stile normanno, arricchita da elementi decorativi provenienti dalla tradizione artistica araba realizzati utilizzando pietra lavica scura e la preziosa pietra bianca di Siracusa.

Il palazzo è stato acquistato dal comune nel anni 60. Oggi ospita una fondazione artistica dedicata all’artista messinese Giuseppe Mazzullo.

Durante l’estate il giardino si trasforma nello sfondo perfetto per molti eventi artistici e culturali.

INGRESSO GRATUITO

ISOLA BELLA

Isola Bella Taormina

Isola Bella è circa un km grande ed è caratterizzata da una lussureggiante   vegetazione, da una splendida spiaggia di ciottoli  e da un passato davvero interessante .

Si trova incastonata nella Baia Sant’Andrea e Capo Taormina.

Poco distante dalla terraferma ma a volte si trasforma in penisola a causa della marea che fa riemergere una sottile striscia di terra.

L’isolotto si visita tutti i giorni, tranne il lunedì, dalle 9 fino a un’ora prima del tramonto a gruppi di 15 persone per volta.

INGRESSO € 4,00 (Orari e prezzi possono variare)

PIAZZA IX APRILE

Piazza IX aprile Taormina

La piazza è conosciuta per il panorama mozzafiato che si può ammirare. E’ una terrazza che si affaccia sul mar ionio e sull’Etna.

Nelle vicina Via Umberto I vi sono i caratteristici ritrattisti, mondani bar per godersi l’atmosfera della città edifici religiosi e altri punti di interesse.

La piazza prese il nome dalla data del 9 aprile 1860, quando la messa nella cattedrale è stata interrotta per annunciare che Garibaldi era sbarcato a Marsala per iniziare la sua conquista della Sicilia.

In realtà Garibaldi sbarcò un mese dopo. Tuttavia, gli abitanti di Taormina vollero  ugualmente ricordare quella data dedicandogli il nome della piazza più importante.

VEDI ANCHE:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Privacy Policy

Chiudi