Milazzo

Milazzo è una città importante sulla costa nord orientale in provincia di Messina, nota per il suo centro storico, il lungomare e le spiagge.

Come molte altre città in Sicilia, è stata terra di  conquista di diverse popolazioni nel tempo. Ognuna di loro ha lasciato un segno della sua presenza nella in ambito culturale e architettonico.

Si possono distinguere due zone :

  • la parte alta, collocata ai piedi di una collina, quella del borgo antico di origine medievale che si sviluppa attorno ad un castello. In quest’area sono presenti molti edifici religiosi.
  • l’area moderna, che si è sviluppata lungo la costa e il porto, fulcro dell’economia milazzese.

Cosa vedere:

CASTELLO 

Castello Milazzo

E’ un imponente struttura, 90 metri sul livello del mare, molto probabile l’origine araba.

Durante il corso degli anni ha subito modifiche da parte dei differenti popoli invasori come quello normanno, aragonese e spagnolo.

Nel 1880  è sato convertito in una prigione e questo ha fatto si che si perdesse un pò la bellezza originaria tipica di un castello. Recentemente è rifiorito grazie ad opere di  restauro ed è possibile visitarlo.

All’interno delle mura del castello si trova  il Duomo vecchio , oggi sconsacrato.

Orari apertura: tutti i giorni 9,00 – 18,30 (orari soggetti a cambiamenti )

CHIESA DI SAN PAPINO

Chiesa San Papino

Fu costruita da un gruppo di frati nel 1620 sulle rovine di un’antica chiesa rinascimentale. Attiguamente vi è il Convento dell’ordine dei frati minori riformati.

TEATRO TRIFILETTI

Teatro Trifiletti Milazzo

Il Teatro Trifiletti è stato realizzato per volontà dell’imprenditore Stefano Trifiletti e progettato dall’ingegnere Letterio Savoja. Fu inaugurato nel 1912 mettendo in scena il Rigoletto di Verdi.

Ha ospitato i più grandi interpreti della musica classica, della prosa e della commedia. Ancora oggi è fruibile grazie ad alcuni interventi di restauro, effettuati dal Comune di Milazzo che lo ha acquistato nel 1986.

VILLA VACCARINO

Villa Vaccarino è un meraviglioso esempio di edificio in stile Liberty, realizzato nel 1929 dall’ingegnere Gaetano Bonanno. La parte decorativa  è stata curata dal pittore Michele Amoroso.

Internamente è decorata con elementi in legno, ferro e stucco.

Spiccano anche la cancellata esterna in ferro battuto e il giardino caratterizzato da una moltidutine di varietàdi fiori, piante e alberi.

NUOVA CATTEDRALE DI SANTO STEFANO

Duomo nuovo Milazzo

La Nuova Cattedrale di Santo stefano, (Patrono della Città) di recente costruzione , è stata eretta nel 1951.

Tra le chiese di Milazzo, è la più grande.

Le spiagge

Spiaggia Ponete Milazzo dall'alto

Milazzo è nota per il suo tratto di costa e il suo mare cristallino

Tra le sue spiagge citiamo:

  • La spiaggia di Ponente è una delle più attrezzate di Milazzoe per questo  molto frequentata Caratterizzata dalla presenza di ghiaia di sassolini bianchi.
  • Baia del Tono, situata nell’ultimo tratto del Lungomare di Ponente. Si sviluppa in linea retta per alcuni chilometri. Ad un tratto si curva e si unisce con un costone roccioso e la scogliera, regalando, un panorama mozzafiato. Sullo sfondo si stagliano le Isole Eolie
  • Capo Milazzo: il paesaggio è caratterizzato dagli speroni a ridosso dell’acqua del promontorio. L’acqua è cristallina di colore verde-azzurro.

PISCINA DI VENERE

Piscina di Venere Milazzo

Nell’estrema punta di Capo Milazzo si trova questa “splendida piscina naturale” che si riempie con l’alta marea. Un luogo idilliaco dove fare una nuotata o prendere il sole.

Si raggiunge tramite un sentiero e una scalinata che attraversa uliveti, cactus e pareti rocciose.

Per la camminata di 2 km, circa 15 minuti, si consiglia scarpe comode, preferibilmente da trekking, cappellino e ovviamente il costume.

Dal porto vi sono i collegamenti con navi e aliscafi da/per  le Isole Eolie

VEDI ANCHE:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Privacy Policy

Chiudi